“..e non diventiate idolatri…Come è scritto:”Il popolo si sedette per mangiare e bere,poi si alzò per divertirsi”.”(1Cor.10:7)

 

Mosè in vetta al monte stava ricevendo da Dio la Legge.
Il popolo vedendo che Mosè tardava a scendere dal monte, si radunò intorno ad Aaronne e gli disse:”Vieni facci un dio che andrà davanti a noi.”
Gli idolatri, a quanto pare, non potevano sopportare l’assenza di Mosè, il loro conduttore, avevano bisogno di qualcosa di più, qualcosa di nuovo, ‘subito’.

Quindi, ritrovandosi ad essere un leader accomodante Aaronne acconsentì alla richiesta della folla.
Dopo la fusione dei gioielli d’oro, modellò un vitello d’oro, e il giorno successivo comandò la celebrazione di lode in onore all’idolo che aveva costruito.

Questo è il tipo di culto che è successo allora e che è il tipo di culto che sta accadendo oggi! Abbiamo molti leader “accomodanti”, se Aaronne fosse stato ministro di una chiesa di oggi avrebbe formato, la SQUADRA DI CULTO: batteristi,chitarristi,cantanti, equipaggio elettrico, attrezzature audio-visivi, compresi grandi schermi su cui proiettare immagini, tecnici del suono, fumo,per raggiungere “emozioni frenetiche”.

Tutto questo e forse più potrebbero essere utilizzati per “ricreare” la storia del popolo d’Israele…(Esodo 19:18-19; Esodo 32:17-18).
La chiesa contemporanea è diventata “chiesa dello spettacolo”, ed è proprio l’intrattenimento che coinvolge la chiesa ad entrare nel regno dell’idolatria.
Gesù disse alla samaritana:”Ma l’ora viene, anzi è già venuta, che i veri adoratori adoreranno il Padre in ispirito e verità, poichè tali sono gli adoratori che il Padre richiede.” (Giovanni 4:23).

L’apostolo Paolo scriveva ai Corinzi: ” Io sono stato presso di voi con debolezza, e con timore, e con gran tremore; e la mia parola e la mia predicazione non hanno consistito in discorsi persuasivi di sapienza umana, ma in dimostrazione di Spirito e di potenza.”(1Corinzi 2:3-4).

(estratto dal sermone:” Theater Church” di Larry Debruyn)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *