«Se non vedete segni e miracoli, voi non crederete».

“Il fatto di pretendere miracoli era un sintomo dello stato spirituale malato degli uomini al tempo di Gesù… Non volevano il Vangelo, di cui avrebbero avuto gran bisogno… Anche al giorno d’oggi molti devono vedere segni e miracoli, altrimenti non credono… Ma se ciò non accadrà, come potrebbe essere il caso, cosa sarà di te?

Perchè un Cristiano non può e non deve essere un cessazionista by Gianluca Colucci

  Introduzione Fratelli nel Signore, vi scrivo queste cose a causa di quelli che cercano di sedurvi con i loro vani ragionamenti, i quali affermano che con la morte dell’ apostolo Giovanni o il completamento del canone della Bibbia, e quindi verso la fine del primo secolo dopo Cristo, sono cessate nella Chiesa le seguenti

LA VITTORIA DI GIUSEPPE

Che tristezza leggere questi versi ! a volte inconcepibile alla nostra logica umana ! Giuseppe non aveva fatto niente di male anzi. .. ma i risultati erano opposti. .. Molti esempi biblici illustrano questi passaggi dolorosi e incomprensibili …. grazie a Dio perché la Sua Parola Fedele completa sempre il quadro del personaggio e in

Cina: il mostro si sveglia

  Sintesi: La settimana scorsa una grande chiesa nella città di Linfen (provincia di Shanxi, a ovest di Pechino) è stata demolita. Restrizioni e divieti appaiono alla vigilia di una nuova legge sulle chiese. La settimana scorsa una grande chiesa nella città di Linfen (provincia di Shanxi, a ovest di Pechino) è stata demolita: il video della demolizione

LA TESTIMONIANZA DELL’IMPERATORE ( Giacomo 5:16-18)

  Verso l’anno 160, l’imperatore romano Marco Aurelio intraprese una campagna bellica contro i Germani. Durante una battaglia si trovò accerchiato da un immenso esercito di nemici che gli tagliarono l’approvvigionamento dell’acqua. In quella situazione disperata scrisse nel suo diario quanto segue: «Mi misi ad invocare gli dei del mio paese, ma, davanti al loro

FONTANA INARIDITA (Giovanni 4:14; 7:37; Ger. 17:7,8)

  Paolo, Giacomo e Federico avevano inforcato le loro “Mountain-bikes” (biciclette da monta­gna) fin dal mattino per una lunga escursione nel Giura. Sotto il sole cocente di quella fine luglio, erano tutti assetati e le loro borracce ormai vuote. Ma ecco un villaggio! Troveranno certamente una fontana pubblica a cui dissetarsi e rifare provvista di

Ecco gli occhiali

  Un giorno un credente in giro per delle visite di evangelizzazione, entrò in una casa e cominciò a parlare con una donna. «Ha una Bibbia?» le chiese. «Ma certo che ce l’ho», fu la risposta, «ma per chi ci ha presi, per dei pagani?». Poi rivolta alla figlia, la donna disse: «Vai in cameretta.

Signore da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna! (Gv.6:68)

Con le scienze umanistiche, e le nuove religioni, il pensiero si è incentrato sull’ uomo e su quello che l’uomo è, e può fare, ma noi cristiani sappiamo di dipendere dal nostro Creatore in ogni cosa. Gesù, quando venne sulla terra, mise in chiaro questa realtà:” Senza di me non potete fare nulla.” Ma, allora,

CRESCITA COSTANTE David Wilkerson

  L’apostolo Paolo assicurò ai Tessalonicesi che avrebbero imparato come camminare piacendo al Signore. “Come avete ricevuto da noi in quale modo vi conviene camminare per piacere a Dio” (1Tessalonicesi 4:1). Paolo cominciò con questa esortazione: “vi preghiamo ed esortiamo nel Signore Gesù che…abbondiate molto più in questo” (stesso verso). Abbondare vuol dire accrescere. Paolo stava

COME TI SENTI? David Wilkerson

  Molti cristiani misurano la loro vita spirituale dal modo in cui si sentono e dal modo in cui sono convinti di non crescere spiritualmente. Vanno regolarmente in chiesa, ascoltano la Parola di Dio predicata, leggono le loro Bibbie e pregano con diligenza. Ma sentono che non stanno facendo alcun progresso. Un caro santo mi

CAMMINATE NELL’AMORE Jim Cymbala

  Quando nasce un bambino, lo staff ospedaliero ne controlla immediatamente i segni vitali: una buona respirazione, un pianto robusto, un peso adeguato sono tutti indicatori della forte saluta fisica di un neonato. Allo stesso modo, i segni vitali spirituali possono dirci quanto siamo in salute, e il segno più vitale di tutti è l’amore.

I SICLI D’ARGENTO DI TIRO RICEVUTI DA GIUDA

  Al tempo di Gesù circolavano in Palestina monete romane, greche, siriane, di Tiro, di Sidone, degli asmonei, di Erode e dei suoi successori, e quelle dei Governatori romani. La teoria del pèrofessor Eupremio Montenegro (esperto numismatico) che ha studiato a fondo l’argomento e che ha esposto il risultato delle sue ricerche nel convegno di

IL CILINDRO DI CIRO

  Mentre il re persiano Ciro perseguiva la sua politica illuminata, rimpatriando i prigionieri di tutte le nazionalità e ristabilendo i loro sacrari, Dio lo usava per permettere il rimpatrio del Suo popolo. Il Cilindro di Ciro, ritrovato a Babilonia nel 1890, è un manufatto in terracotta lungo 25 cm, a forma di barile, risalente

Beatitudini per il nostro tempo-MLuisa

  Beati quelli che sanno ridere di se stessi: non finiranno mai di divertirsi. Beati quelli che sanno distinguere un ciottolo da una montagna: eviteranno tanti fastidi. Beati quelli che sanno ascoltare e tacere: impareranno molte cose nuove. Beati quelli che sono attenti alle richieste degli altri: saranno dispensatori di gioia. Beati sarete voi se

“Le vacche di brutta apparenza e scarne, divorarono le sette vacche di bella apparenza e grasse” (Genesi 41:4).-C. H. Spurgeon

Il sogno del Faraone è stato troppo spesso la mia esperienza. I miei giorni di pigrizia hanno rovinosamente distrutto tutto ciò che avevo fatto nei tempi di zelante operare; i miei periodi di freddezza hanno spento tutto il calore dei tempi di fervore ed entusiasmo; e i miei accessi di carnalità mi hanno fatto retrocedere

“Io ho pazientemente aspettato l’Eterno.” (Salmo 40:1)

Mi rendo sempre più conto che ci sono momenti nella vita di una persona nei quali nessuno sforzo può trasformare le circostanze avverse e nessun aiuto umano può essere un valido soccorso. Allora l’unica risorsa rimane affidare ogni cosa a Dio e aspettare il Suo intervento, senza abbandonarci a un’ansia incontrollabile. Non pensare che si

“Donna, dammi da bere!”

  Avrai già capito dal verso che si tratta della storia della donna Samaritana, una donna salvata da Dio. Il fatto che Gesù le parli, per noi è cosa abbastanza normale, ma per capire a fondo il gesto “scandaloso-rivoluzionario” per quel tempo dobbiamo fare delle considerazioni: Era una donna: ancora adesso le donne del medio

World Watch List 2018: raddoppia il numero di martiri rispetto all’anno precedente

  Sintesi: ecco il nuovo rapporto sulla persecuzione dei cristiani. Oltre 215 milioni di cristiani nel mondo sperimentano un livello alto di persecuzione, ciò significa che 1 cristiano ogni 12 è seriamente perseguitato nel mondo. Salgono a 3066 i martiri cristiani e sono 15540 le chiese, le case e i negozi di cristiani attaccati! Oggi

LA BIBBIA DEL MARINAIO (Salmo 119:162, Geremia 15:16)

Ospite di una famiglia che aveva un antenato marinaio, stavo sfogliando con emozione una vecchia Bibbia molto consumata. Ecco l’iscrizione trovata nella prima pagina: «Questa Bibbia mi è stata regalata dal signor Raikes, a Herford nel 1791. è stata la mia fedele compagna per 53 anni di cui 41 trascorsi in mare. Durante quei lunghi

Provate e vedrete quanto il Signore è buono. Beato l’uomo che confida in Lui. (Sl. 34:8)

Ogni cosa a cui abbiamo dato troppo valore ci è costata cara; vuoi un amore impossibile; vuoi un posto di lavoro non adatto a noi; vuoi dei sogni irrealizzabili per il nostro futuro. Siamo scesi a compromessi, ma alla fine il risultato è stato deludente; lui ti ha lasciata, il lavoro non lo potevi portare