Category Archives: Riflessioni

“Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, per ottenere misericordia e trovar grazia ed essere soccorsi al momento opportuno” ( Ebrei 4:16)

Pietro stesso affermava questo:” Umiliatevi dunque, sotto la potente mano di Dio…” Se impariamo ad umiliarci davanti a Dio e agli altri, riconoscendo il nostro bisogno, nel momento in cui giunge la risposta da parte Sua, Egli è glorificato e il Suo regno si manifesta con potenza nella nostra vita. Siamo invitati ad accostarci “con piena

Io so che NON SARÒ DELUSA-M.L. Campus

  Infatti:” Nessuno di quelli che sperano in te è deluso” (Salmo 25:3). NON SARÒ DELUSA!  Dio LO DICE ed io ci credo. NON SARÒ DELUSA! Dio QUELLO CHE mi ha promesso lo manterrà. NON SARÒ DELUSA! Sono grandi LE DIFFICOLTA’ E I PROBLEMI, ma l’amore di Dio è ancora più grande. NON SARÒ DELUSA!

Una lezione di vita… eterna!

  Giobbe 5:17]🗣 *Beato l’uomo che Dio corregge! Tu non disprezzare la lezione dell’Onnipotente;* Qual è la differenza tra una prova e una punizione? Questa generazione fraintende Dio quando nelle proprie difficoltà e problemi anche gravi, abbebita a Lui il proprio malessere e definisce ciò una Prova divina. La confusione è tale che accade anche di

Dove posso nascondermi?

  *[[Salmo 27:5]]*🎪Poiché egli mi nasconderà nella sua tenda in giorno di sventura, mi custodirà nel luogo più segreto della sua dimora, mi porterà in alto sopra una roccia* Il bisogno di nascondersi nasce da un disagio, da una fobia, da una paura che costringe ad allontanarsi da qualcuno o da qualcosa. Non è il

Ricerca la giustizia, la fede, l’amore, la pace… predica la parola, insisti in ogni occasione favorevole e sfavorevole, convinci, rimprovera, esorta… svolgi il compito di evangelista” (2 Timoteo 2:22; 4:2-5).ML.Campus

Mi sono sempre chiesta, prima della mia conversione, nelle ingiustizie terrene Dio dov’è? Uomini di potere che fanno scelte dettate dalla loro incapacità e non dalla loro intelligenza, persone che si trovano nei posti sbagliati per compromessi ed altro…Persone frustrate, deluse per le angherie di molti. Una società corrotta piena di abusi e di violenza,

Quando si perde la visione di “Servo” e si assume quella da “Padrone”.

  6 Il re Roboamo si consigliò con i vecchi che erano stati al servizio del re Salomone suo padre mentre era vivo, e disse: «Che cosa mi consigliate di rispondere a questo popolo?» 7 E quelli gli parlarono così: «Se oggi tu ti fai servo di questo popolo, se gli cedi, se gli rispondi

LA FEDE

La fede…era con Daniele nella fossa dei leoni.. La fede…era con Giuseppe in Prigione… La fede…era con Noè nell’arca… La fede…era nelle lacrime di Anna mentre pregava per un figlio.. La fede…era con Stefano mentre veniva lapidato… La fede…era con Abramo sul monte Moriah… La fede…era con Mosè quando divise il mare… La fede…era con

NON TEMERE!!!

  Era una famiglia felice e viveva in una casetta di campagna. Ma una notte scoppiò un terribile incendio. Mentre le fiamme divampavano, genitori e figli corsero fuori. In quel momento si accorsero, con infinito orrore, che mancava il più piccolo, un bambino di 5 anni. Al momento di uscire, impaurito dalle fiamme e dal

“Solo scriptura”! [[Giovanni 3: 18]]* Chi crede in lui non è giudicato;*.

Ultimamente ho sentito una teoria bizzarra e allo stesso tempo apostata, secondo cui il mondo intero, a prescindere dal credo (non solo cristiano), sarebbe salvato senza bisogno di credere. Essa ha tessuto una rete diabolica, usando impropriamente il principio della salvezza eterna e del peccato, cercando di aggiungere e demolire ciò che attraverso la soteriologia

Missione impossibile? Che cos’è l’ansia?

  L’ansia è una sensazione di apprensione e d’allarme provocata dalla reazione a uno stimolo esterno; dal punto di vista fisiologico è strettamente correlata alla paura, ma se ne differenzia perché quest’ultima è una reazione emotiva rivolta verso un pericolo reale (es. scossa di terremoto), mentre nell’ansia il pericolo è percepito dall’individuo ma non da

STORIA-Katia A

Quando ero piccola, ricordo che avevamo in giardino un albero che sembrava un pesco e faceva frutti identici alle pesche, ma che rimanevano sempre verdi, durissime e acerbe e non maturavano mai. Noi le chiamavamo le pesche finte. Si potevano mangiare ma, ricordo benissimo mio zio che si raccomandava: “solo 1 sennò poi vi viene

A QUALUNQUE COSTO

  «Mentre camminavano per la via, qualcuno gli disse: «Io ti seguirò dovunque andrai». E Gesú gli rispose: «Le volpi hanno delle tane e gli uccelli del cielo dei nidi, ma il Figlio dell’uomo non ha dove posare il capo».»(Luca‬ ‭9:57-58‬) Le parole sulle quali desidero richiamare l’attenzione sono queste: «Signore, io ti seguirò dovunque

“PREPARATI , PERCHÉ PRESTO VERRÒ A TROVARTI! “

Voglio raccontarvi una storia, trattasi di una donna che pregava sempre al suo Signore, perché voleva che il suo Signore venisse a visitarla . E pregava giorno e notte, incessantemente, dicendo sempre : Signore vienimi a trovare, fammi visita, ti voglio vedere. Ti preparerò le mie migliori specialità. E pregava e pregava sempre, e ogni

“Questa è la fiducia che abbiamo in Lui: che se domandiamo qualche cosa secondo la sua volontà,Egli ci esaudisce.” (1 Giovanni 5:14)-MLuisa

Un’affermazione che voglio ribadire è questa: DIO DA’ COSE BUONE AI SUOI FIGLI! Nel nostro rapporto con il Padre celeste non devono mancare la confidenza e la fiducia. La confidenza di chiederGli ciò di cui abbiamo bisogno, come facciamo con il nostro papà e la fiducia che quando chiediamo Lui è pronto ad esaudirci. “Qual

UCCIDI TUA MOGLIE!

Un uomo andò dal padre e gli disse: “Non sopporto più mia moglie, voglio UCCIDERLA, ma ho paura che venga scoperto. Puoi aiutarmi?” “Certo”, rispose il padre, che aggiunse: “C’è un problema. Devi fare in modo che nessuno sospetti di te”. “Come farò allora?”, chiese il figlio.  “Dovrai prenderti cura di lei, essere gentile, grato,

RIFLESSIONE- MLUISA CAMPUS

Carissimi, eccomi seduta sulla sedia della mia scrivania, intenta nella stesura di questa Pagina che vuole essere uno strumento di risveglio per tutte quelle persone che barcollano nel buio, che si sentono inadatte e che avvertono nel profondo del loro cuore che non può essere la Verità quella che stanno sperimentando nella loro esistenza. La

Badando bene che nessuno di voi resti privo della grazia di Dio; che nessuna radice velenosa venga fuori a darvi molestia sì che molti di voi restino infetti”. (Ebrei 12:15)-MLuisa

La Bibbia ci descrive molto bene quello che c’è nel cuore di un credente amareggiato, deluso, infastidito: perde ogni interesse a comportarsi correttamente, va a destra e a sinistra, non trova una chiesa come lui vuole, vede difetti in tutti, principalmente nei suoi conduttori, parla e fa maldicenza su color che servono o hanno mansioni,

Racconti per riflettere CAMBIA CROCE

Un uomo era stufo della propria croce… si lamentava sempre, diceva che era impossibile che lui dovesse portare un tale peso.  Andò al cospetto di Dio e gli disse: Signore, io non ce la faccio più, questa croce è troppo pesante, morirò sotto questo peso. Tu che sei misericordioso non puoi cambiarla? Dio lo guardò

“«… HO PREGATO PER TE …»” (Luca 22:32)

  Quando qualcuno, guardandoti negli occhi,dice: “Sto pregando per te!”, mette in atto la maggiore espressione d’amore! La tragedia di una religione senza autorevolezza è che ti lascia inconsapevole dell’incredibile potenza della preghiera. La supplica smuove la mano di Dio e quando Egli si pone all’opera, tanto le persone quanto le situazioni cambiano! Gesù intercedendo

Lara Pontecorvi – IL RELIGIOSO E IL CREDENTE

Il religioso si sforza di comportarsi bene; il credente viene trasformato dentro di giorno in giorno. Il religioso prega con la ragione; il credente prega con il cuore. Il religioso ama essere servito; il credente ama servire. Il religioso brama per avere un titolo; il credente brama per essere utile. Il religioso serve la sua