Category Archives: Riflessioni

CHI SONO QUESTI CRISTIANI ?

Da uno stralcio di una lettera indirizzata a Diogneto (500 D.C.) “…Dimorano nella terra, ma hanno la loro cittadinanza nel cielo. Obbediscono alle leggi stabilite, e con la loro vita superano le leggi. Amano tutti, e da tutti vengono perseguitati. Non sono conosciuti, e vengono condannati. Sono uccisi, e riprendono a vivere. Sono poveri, e

Discernere la nostra vocazione

Discernere la nostra vocazione, realizzare la nostra vocazione, vivere una vita cristiana, significa imparare a liberarsi dal peso delle nostre fantasie, delle nostre voglie del momento, delle nostre infatuazioni, per concentrarci sul nostro desiderio più vero, quello che ci costituisce e ci fa avanzare, quello che ci chiama verso il bene. Quello a cui Cristo

SPOSTARE LE MONTAGNE

  Preghiera a Dio : “…Signore, non ho mai spostato una montagna e credo che mai lo potrò fare. Tutta la fede che possiedo non potrebbe spostare neanche una piccola formica. Eppure ti dirò, SIgnore, sono grato di averti conosciuto e per tutto ciò che sei e che fai per la mia vita. 1. Quando

«Io ho vinto il mondo»

Abbiamo un solo ed unico modo in cui noi possiamo vincere il mondo è venendo a Cristo. E venire a Cristo significa allontanarsi dal mondo. Significa mettere Cristo, e solo Cristo, al centro della nostra vita, sì che le vanità e le ideologie degli uomini perdano la loro attrazione. Satana è sicuramente il dio di

Giacomo 4.3 : “… domandate e non ricevete, perché domandate male per spendere nei vostri piaceri”.-Vincenzo Desiante

  Vincenzo Desiante Lamentazione 3.22-23: “è una grazia del SIGNORE che non siamo stati completamente distrutti; le sue compassioni infatti non sono esaurite; si rinnovano ogni mattina. Grande è la tua fedeltà!” Giacomo 4.3 : “… domandate e non ricevete, perché domandate male per spendere nei vostri piaceri”. Ci chiediamo il motivo per i quali

ENTRARE NEL CUORE DI UNA PERSONA NON È MAI UNA CONQUISTA, MA UN’OPPORTUNITÀ…MLuisa

Tanti possono rubarti il cuore, ma poi lasciano ferite e cicatrici; nel momento in cui una persona ci concede di entrare nel suo cuore, non ci sta dicendo: ” mi hai conquistata”, ma semplicemente, ” ecco, ti concedo l’opportunità di far parte della mia vita, di stare con me”. Proprio in quell’istante comincia un cammino

L’ARCANGELO MICHELE, IN CONTESA CON IL DIAVOLO, DISPUTO’ INTORNO AL CORPO DI MOSE’ (Ep.Giuda 1:9)

  — In una dimensione non terrena, vi fu una CONTESA: cioè un contrasto, un sostenuto litigio, per avvalersi qualcosa e impedire che l’avversario l’ottenesse; vi fu una DISPUTA: cioè un discutere violento, un dibattersi per un diritto. Il palio per tale lotta era il “corpo di Mosè” Il diavolo stava reclamando dei diritti di

Da leggere Bellissima – LO ZUCCHERO

  Mancavano 5 minuti alle 16. Trenta bambini tutti della 5a elementare, quel pomeriggio erano eccezionalmente irrequieti, agitati, emozionati, rumorosi. Alle ore 16 in punto arrivò la maestra per iniziare l’esame scritto di religione. Immediatamente un silenzio generale piombò nella sala dove erano seduti i bambini in attesa delle domande. 1* Domanda: “Chi mi sa

VENITE A ME-M.LUISA

In questa società così detta MODERNA, Spesso capita all’essere umano, in generale, di vivere nello stress o essere stressato; infatti, nel mondo in cui vivE è quasi impossibile evitare lo stress: nervosismo, arrabbiature , disturbi dell’umore, ansia, problemi economici,problemi familiari, problemi sentimentali… La maggior parte delle persone porta una parte di stress dentro di se..

Un evangelista stava portando a termine una serie di conferenze contro l’ateismo.

  Un evangelista stava portando a termine una serie di conferenze contro l’ateismo. Si era soprattutto augurato di convincere un suo vicino incredulo, che aveva accettato di ascoltarle. Alla fine dell’ultima serata, costui venne a trovarlo e gli confessò che un gran cambiamento si era prodotto in lui. Felicissimo e internamente un po’ lusingato, il

Torniamo alla Pentecoste dell’Alto Solaio-past Roberto Bracco

Torniamo alla Pentecoste dell’Alto Solaio, delle camerette segrete, della vera separazione dal mondo, dal vero, puro amore fraterno realizzato e vissuto nell’uguaglianza. Torniamo ad un servizio attivo, disinteressato, privo di pretese accademiche e di artificiosità scolastiche, ma ricco di calore e di esperienze; si, torniamo a Dio e così distruggeremo ogni pernicioso paradosso presente in

IL MALDICENTE,LA MALDICENZA,LO SPARLARE SUGLI ALTRI….

Proverbi 6:20 Quando mancan le legna, il fuoco si spegne; e quando non c’è maldicente, cessan le contese. Tutti noi sappiamo chi sono i MALDICENTI, io le considero persone malate di protagonismo, malvagie, che per farsi notare devono parlare male di qualcuno, Di solito il maldicente inventa storie, e dice bugie, in base al suo

LA BENEDIZIONE DI DIO

  “La maledizione del Signore è nella casa dell’empio, ma egli benedice l’abitazione dei giusti” (Proverbi 3:33). Dio maledice! Sono molti coloro che ignorano questa verità. “La maledizione di Dio è nella casa dell’empio”, afferma il testo. Chi vive senza il Signore, non onora Dio, non segue le indicazioni della Parola di Dio, non avrà la

Una domanda: ” Tu, come stai?” MLuisa

Ma quanti sono interessati al nostro benessere? Quanti veramente desiderano il nostro bene? Quanti sono disposti ad aiutarci quando le cose non vanno bene per niente? Spesso, evitiamo di porci noi stessi questa domanda, ma Gesù ti chiede…” e tu…come stai?” Forse è un periodo un po’ particolare, sei stressato, preoccupato, aggravato. Le circostanze ruotano

L’Eterno è buono con quelli che sperano in lui, con l’anima che lo cerca. Buona cosa è aspettare in silenzio la salvezza dell’Eterno.-Campus MLuisa

Luca è stato lasciato dalla sua ragazza, ormai ex…troppe discussioni, mancanza di fiducia e un attaccamento morboso avevano portato alla rottura. Luca disperato, amava troppo lei, la bellissima Giorgia. Un giorno Luca incontra Marco e lo vede talmente sereno e gioioso da domandarne il motivo…eppure anche lui non navigava in buone acque….Parlando, parlando scopre il

IL CAMBIAMENTO INIZIA CON TE “COSTRUISCI UN ALTARE AL SIGNORE, IL TUO DIO” Giudici 6:26

Si racconta di una famiglia che voleva pubblicare la propria storia e, per farlo, assunse un biografo professionista. C’era un problema però: lo zio George, la pecora nera della famiglia, giustiziato sulla sedia elettrica per aver commesso diversi omicidi. “Nessun problema”, disse il biografo. “Dirò semplicemente che lo zio George ha occupato una cattedra di

L’Aquila e il Rinnovamento spirituale

Ci sono credenti che non riescono più a spiccare il volo, credenti che un tempo davano la loro vita per il Signore. Credenti disposti a tutto per la causa di Cristo. Oggi li vediamo seduti e depressi su di un banco della chiesa, incapaci di muovere un dito, incapaci di servire il Signore come un

Natanaele chiese a Gesù: Da che mi conosci? (Giovanni 1:49)

O Eterno, tu m’hai investigato e mi conosci. Tu sai quando mi seggo e quando m’alzo, tu intendi da lungi il mio pensiero. (Salmi 139:1,2) Anzitutto vi facciamo una domanda: Lo conoscete, voi, questo Gesù, Figlio dell’Iddio vivente, e vivente Figlio di Dio? Forse esclamerete: “Gesù Cristo! un mito, un’ illusione.  Da tanto tempo ormai

HO PENSATO CHE QUESTA STORIA È TROPPO BELLA PER TENERMELA SOLO PER ME

 Molti anni fa, nel giorno di Capodanno, un uomo molto ricco il quale non aveva ne moglie ne figli ne tanto meno altri famigliari, decise di invitare tutti i dipendenti della sua villa a cena.chiamò lo staff e chiese loro di sedersi al tavolo. Davanti a ciascuno c’era una Bibbia e una piccola somma di

“MA IO MI COMPORTO COME UN SORDO CHE NON ODE…” (Salmo 38:13)

  “Non porre mente a tutte le parole che si dicono…” (Ecclesiaste 7: 21) Abbiamo udito parole che non volevamo mai udire, ci hanno fatto male, bruciano come un fuoco nella nostra anima, il segreto è non “…porle nella mente..” cacciare fuori nel nome di Gesu’ affinché il prezioso olio del grande Profumiere non sia