Category Archives: Franchezza e Chiarezza

L’escamotage!

Darsi ammalato o elencare i propri acciacchi, restano in assoluto, l’escamotage più utilizzata per sottrarsi ai propri impegni! E queste saranno le malattie che non vedranno mai la guarigione di Dio! Ovviamente, è solo il mio pensiero! Non ho altro da aggiungere!

La preghiera perfeziona le nostre richieste!

“(Anna)…pregò il Signore….e disse: «…se….dai alla tua serva un figlio maschio, io lo consacrerò al Signore per tutti i giorni della sua vita…».” (1Sam. 1:10-11) Erano diversi anni che Anna pregava per avere un figlio, ma con il tempo la sua preghiera cambiò e decise che se il Signore l’avesse esaudita, lei gli avrebbe consacrato

La follia del favoritismo!

“Fratelli miei, la vostra fede nel nostro Signore Gesù Cristo, il Signore della gloria, sia immune da favoritismi. Infatti, se nella vostra adunanza entra un uomo con un anello d’oro, vestito splendidamente, e vi entra pure un povero vestito malamente, e voi avete riguardo a quello che veste elegantemente e gli dite: «Tu, siedi qui

Anche “l’ambarabà ciccì coccò” è nelle mani di Dio!

“Poi si dissero l’un l’altro: «Venite, tiriamo a sorte e sapremo per causa di chi ci capita questa disgrazia». Tirarono a sorte e la sorte cadde su Giona.” (Giona 1:7) Tirano a sorte e, guarda a caso, viene fuori Giona! Anche “l’ambarabà ciccì coccò” è nelle mani di Dio! Pace 

Come vai in questa materia?

“….poiché io ho imparato ad accontentarmi dello stato in cui mi trovo.” (Filippesi 4:11) Quando andavo a scuola, nei colloqui che il professore aveva con i miei genitori, faceva presente che in qualche materia non ero il massimo. Lo stesso principio può essere applicato nelle realtà spirituali. L’apostolo Paolo frequentava l’Istituto Cristiano e nella materia

GRIDA A DIO! “NELLA MIA ANGOSCIA INVOCAI IL SIGNORE”. Salmo 18:6

Ci sono momenti nella vita in cui la cosa migliore da fare è gridare a Dio dal più profondo del tuo essere. Non preoccuparti di sembrare senza dignità o di apparire senza fede agli occhi delle persone. Il salmista dice: “Nella mia angoscia invocai il Signore… [ed] Egli udì la mia voce”. Ogni genitore conosce quel grido. È diverso: non uno sbalzo d’umore o

E’ SUCCESSO A MILANO….storia di ordinaria disperazione.

Angela una donna di 76 anni come tutte le mattine si reca al supermercato “Pam di via Archimede Milano”; tira fuori gli occhiali per controllare i prezzi con cura meticolosa; scarta il prosciutto crudo e il cotto, scarta i salumi, scarta la mozzarella, tutto costa troppo, deve fare una scelta… Sceglie quella con il costo

Un finale conosciuto!

“La superbia precede la rovina, e lo spirito altero precede la caduta.”(Prov. 16:18) È solo questione di tempo! Che Dio ci scampi e ci liberi dell’orgoglio…sempre! Pace 

CHI È IL TUO “GIONA”?

Quando Giona si imbarcò su una nave diretta nella direzione opposta alla volontà di Dio, l’equipaggio scoprì che c’è un alto prezzo da pagare se si permette alla persona sbagliata di entrare nella propria vita. Qual è il punto? Il punto è che Dio non ti autorizza a mantenere artificialmente in vita nessuno, soprattutto se stanno scappando da Lui e usano te per farlo!

Un servo fedele!

“Ma Ittai rispose al re e disse: «Com’è vero che il Signore vive e che vive il re mio signore, in qualunque luogo sarà il re mio signore, per morire o per vivere, là sarà pure il tuo servo»” (2Sam.15:21) Signore aiutami a non essere un opportunista, ovvero, salire carro dei vincitori o abbandonare la

“…mi liberò…mi libererà…!”

“Davide soggiunse: «Il Signore, che MI LIBERÒ dalla zampa del leone e dalla zampa dell’orso, MI LIBERERÀ anche dalla mano di questo Filisteo».” (1 Samuele 17:37) Le esperienze passate sono valide se vengono utilizzate come stimolo per nuove conquiste! Viceversa, rappresentano solo un bel ricordo! Pace

Tu provaci…..e vedrai….!

“…..mettetemi alla prova in questo», dice il Signore degli eserciti; «vedrete se io non vi aprirò le cateratte del cielo e non riverserò su di voi tanta benedizione che non vi sia più dove riporla.” (Malachia 3:10) Si esorta vivamente a prestare attenzione a fare del bene, viceversa, il Signore ti prenderà di “mira” e

Non so dirti come, ma tu arriverai prima degli altri!

“….Acab montò sul suo carro……La mano del Signore fu sopra Elia, il quale si cinse i fianchi, e corse davanti ad Acab fino all’ingresso di Izreel.” ( 1Re 18:46) Pace 

Ecco, IO VI HO DATO IL POTERE di calpestare serpenti e scorpioni, e tutta la potenza del nemico, e NULLA POTRÀ FARVI DEL MALE.” (Luca 10:19)

QUINDI RICORDA SEMPRE CHE:-Noi apparteniamo a Dio.-La nostra vita appartiene a Dio.-Le nostre famiglie appartengono a Dio.-Il campo nel quale lavoriamo per portare anime alla salvezza appartiene a Dio. Nessun attacco potrà trionfare contro i Suoi figli e contro la Sua opera!!!! Dio ci ha dato il POTERE e L’ AUTORITÀ (usiamoli nel nome di Gesù)

Sei disposto ad andare all’inferno?

“Dico la verità in Cristo, non mento – poiché la mia coscienza me lo conferma per mezzo dello Spirito Santo – ho una grande tristezza e una sofferenza continua nel mio cuore; perché io stesso vorrei essere anatema, separato da Cristo, per amore dei miei fratelli, miei parenti secondo la carne,” (Romani 9:1-3) L’apostolo Paolo

Bastava chiedere!

“ti ho dato la casa del tuo signore e ho messo nelle tue braccia le donne del tuo signore; ti ho dato la casa d’Israele e di Giuda e, SE QUESTO ERA TROPPO POCO, VI AVREI AGGIUNTO ANCHE DELL’ALTRO.” (2 Samuele 12:8) In questa circostanza Davide si trova faccia a faccia con le conseguenze del

Lo verrà a sapere…!

“Quando Noè si svegliò dalla sua ebbrezza, seppe quello che gli aveva fatto il figlio minore….” (Genesi 9:24) Quello che Noè fece era sporco; ma quello che fece Cam era ancora più sporco! E tu; come ti comporti quando qualcuno cade? Pace 

La scenata!

“APPENA il re d’Israele lesse la lettera, si stracciò le vesti, e disse: «Io sono forse Dio, con il potere di far morire e vivere, ché costui mi chieda di guarire un uomo dalla lebbra? È cosa certa ed evidente che egli cerca pretesti contro di me».” (2Re 5:7) Se fossimo un po’ più attenti

Sei rimasto abbastanza!

“Il Signore, il nostro Dio, ci parlò in Oreb e ci disse: «Voi SIETE RIMASTI ABBASTANZA in queste montagne; voltatevi, partite, e andate…..entrate, prendete possesso del paese che il Signore giurò di dare ai vostri padri…..».” (Deuteronomio 1:6-8) Sebbene Dio fece attraversare al Suo popolo tempi di afflizione, Egli conosceva che era giunto il tempo

Vi prego di non fraintendermi

Non disprezzato o trascurate le piccole chiese o comunità perché sono nel piano e nella volontà di Dio.Il Nuovo Testamento testimonia delle chiede chiese locali ( cioè del luogo). Anche dei gruppi che si riuniscono in casa. Fermo restando che parlo di chiese che hanno ha capo il Nostro Signore Gesù.Come alcuni sanno come Chiesa