Un dono distruttivo.

Pietro Varrazzo

Avere una prospettiva diversa della dottrina o della teologia da qualcuno per certi versi è normale. Avere un’approccio diverso da altri alla Scrittura rientra nella norma. Allo stesso modo avere un’inclinazione per determinate tematiche bibliche anziché altre è ancora accettabile. Tutto questo non provoca un mormorio ma solo una differenziazione piuttosto vivace di ciò che

SIGNORE RIMANI CON NOI PERCHE’ SI FA’ SERA

13059382_10154175162574577_8072167_n

Ma quanto a me, il mio bene è stare unito a Dio; io ho fatto del Signore, Dio, il mio rifugio. (Salmo 73:28) Che consiglio meraviglioso ci da il salmista: confidare in Dio. Eppure, una cosa che sembra così scontata, spesso non è messa in pratica, perché ci allontaniamo da LUI, ricercando altre soluzioni più

IL PERFEZIONAMENTO NELLA VOLONTA’ DI DIO (Romani 12:2)

13059382_10154175162574577_8072167_n

Affinché la nostra vita possa essere veramente un sacrificio vivente, santo e gradito a Dio, dobbiamo rinunciare a vivere secondo l’andazzo di questo mondo e cercare, piuttosto, una continua e reale trasformazione del nostro essere, a cominciare dalla nostra mente. La prima parte del versetto 2 del capitolo 12 della lettera ai Romani ci permette

In due versi biblici una sequela straordinaria.

Pietro Varrazzo

Il primo. …Venite a me, voi tutti che siete travagliati e aggravati, ed io vi darò riposo. Matteo 11:29 Questo verso del Vangelo è straordinario. Parla della salvezza come dono di Dio, ti invita ad andare a Cristo liberamente senza sentirti accusato nonostante i tuoi pesi, i tuoi macigni e le tue sofferenze o i

“LA VOCE DI DIO”

378979_380698018674390_927662238_n

Salmo 29: 4: “La voce del Signore è potente, la voce del Signore è piena di maestà”.   In questo salmo notiamo il ripetersi di una parola “voce”. Questa parola è ribadita solo in questo salmo 6 volte. Quant’è importante ascoltare la voce del Signore? Le nostra orecchie sono sensibili alla voce di Dio? Qui

FIDUCIA NEL DESERTO

13059382_10154175162574577_8072167_n

” Rimase nel deserto, in luoghi sicuri; ….Dio non glielo diede nelle mani.” (1Samuele 22:14) FIDUCIA NEL DESERTO Il verso sopra citato parla di Davide,inseguito e ricercato da Saul che lo voleva morto. Credo di poter rapportare queste parole ad ogni anima che ha deciso di seguire Cristo è che forse ora sta attraversando la

Io ho fede in Dio!

12573013_564916697004133_7574900490018309803_n

“Perciò, uomini, state di buon animo, perché HO FEDE IN DIO….” (Atti 27:25) Con il mare agitato, il vento che soffiava impetuoso, una tempesta in corso, una nave che era ingovernabile, per diversi giorni non si vedevano ne sole ne stelle, l’Euroaquilone assordante, dove tutte le persone si aspettavano di morire da un momento all’altro,

“Non sia mai!”

12573013_564916697004133_7574900490018309803_n

“…Dunque che cosa farà loro il padrone della vigna? Verrà e sterminerà quei vignaiuoli, e darà la vigna ad altri». Essi, udito ciò, dissero: «NON SIA MAI!»” (Luca 20:15-16) “NON SIA MAI che tu faccia una cosa simile! Far morire il giusto con l’empio, in modo che il giusto sia trattato come l’empio! NON SIA

Lei non sa chi sono io!

12573013_564916697004133_7574900490018309803_n

  “Aman vide che Mardocheo non s’inchinava né si prostrava davanti a lui, per cui ne fu irritatissimo;” (Ester 3:5) Aman ci ricorda l’opera di Satana. Egli era un uomo ambizioso e orgoglioso ed il fatto che Mardocheo non si inchinasse davanti a Lu, cosi come faceva la massa, lo indispettì! Aman nutrì amarezza e

Il giorno che Dio gridò!

12573013_564916697004133_7574900490018309803_n

“Gesù, alzati gli occhi al cielo…, gridò ad alta voce: «Lazzaro, vieni fuori!» (Giovanni 11:41,43) DIO LO SÀ La storia di Marta, Maria e Lazzaro ci insegna che Dio sa tutto quello che stiamo attraversando. Non c’è niente che dobbiamo sopportare nella vita che il nostro Onnipotente, Onnisciente Dio non conosce. È confortante per me

LA PREGHIERA IN CAMERETTA David Wilkerson

David Wilkerson  3

La preghiera privata avviene quando siamo soli, nel segreto. “Ma tu, quando preghi, entra nella tua cameretta, chiudi la tua porta e prega il Padre tuo nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà pubblicamente” (Matteo 6:6). Ma c’è più di questo. Il termine greco per cameretta in questo verso indica “una stanza

UN LUOGO DI PREGHIERA David Wilkerson

wilkerson

“Ancora io vi dico che, se due di voi si accordano sulla terra per domandare qualunque cosa, questa sarà loro concessa dal Padre mio che è nei cieli” (Matteo 18:19). Alcuni cristiani la definiscono “preghiera dell’accordo”. Sei profondamente benedetto se hai un fratello o una sorella devota con cui pregare. Infatti, gli intercessori più potenti che ho

SUONA LA TROMBA IN SION David Wilkerson

421503_306530242741235_1006760537_n

Per cosa esattamente dobbiamo pregare in un tempo simile? Ecco l’ordine di Gioele per Israele, in quel giorno di oscurità e tenebre: “Suonate la tromba in Sion, proclamate un digiuno, convocate una solenne assemblea. Radunate il popolo, santificate l’assemblea, riunite i vecchi, radunate i fanciulli…Fra il portico e l’altare piangano i sacerdoti, i ministri dell’Eterno, e

“Ed è lo Spirito che ne rende testimonianza, perché lo Spirito è la verità” (1 Giovanni 5:6)-David Wilkerson

David Wilkerson  2

Diversi anni fa sono stato invitato ad un incontro di risveglio in una chiesa di periferia appena fuori New York City. La gente era impazzita sentendo parlare di una “campagna evangelistica di gran successo” che si teneva proprio nella nostra città e a cui capo c’erano due giovani evangelisti. Alla fine sono andato anch’io. Seduto

TORNATE A ME David Wilkerson

David Wilkerson  3

“Nondimeno…dice il Signore, tornate a me con tutto il vostro cuore, con digiuni, con pianti e con lamenti!» Stracciatevi il cuore, non le vesti; tornate al Signore, vostro Dio, perché egli è misericordioso e pietoso, lento all’ira e pieno di bontà” (Gioele 2:12-13). Nel leggere questo passo, resto colpito dalle parole “Tornate a me”. Mentre

ENTRA NEL FIUME Gary Wilkerson

gary-285x300

Gli scettici dissero a Giosuè, “Se attraversiamo il fiume Giordano, affronteremo i nemici come mai abbiamo fatto prima. Conosci i resoconti portatici. Ci sono trentuno re diversi nel paese in cui stiamo andando e ognuno di loro vuole annientarci. Sai quanti re abbiamo sconfitto negli ultimi quarant’anni? Due, per l’esattezza. Ma cosa ti viene in

GESÙ E LAZZARO David Wilkerson

wilkerson

Come narrato in Giovanni 11, la visita di Gesù a Betania non riguardava tanto la morte di Lazzaro quanto la propria. Pensaci: quando giunse il momento in cui Gesù affrontò la croce, in che modo i Suoi seguaci avrebbero mai creduto che potesse risorgere? C’era solo un modo perché credessero, ed era che Gesù –

FERITO DALL’INCREDULITÀ David Wilkerson

David Wilkerson  3

In tutto il libro dei Salmi e in altri scritti sapienzali vediamo un Dio che ride, piange, soffre e si può provocare ad ira. Allo stesso modo, il Nuovo Testamento ci dice che abbiamo un sommo sacerdote che non è indifferente ai nostri sentimenti o alle nostre infermità; lo stesso Uomo in carne e ossa

IL SALARIO DELL’INCREDULITÀ David Wilkerson

David Wilkerson  3

Luca 19 ci offre un’immagine potente di Gesù che fa il Suo ingresso trionfale a Gerusalemme. L’immagine è  di Cristo che s’avvicina alla città su un asino e le folle gridano le Sue lodi. Partì dal Monte degli Ulivi, e più si avvicinava alla città, più la folla cresceva. Prontamente la gente gettava i propri

NON V’È ALTRO NOME David Wilkerson

David Wilkerson  2

Nel cuore dei malvagi c’è una rabbia crescente contro il nome di Gesù. In tutto il mondo, l’odio ardente per la Parola di Dio imperversa. La Bibbia viene disprezzata, derisa e maledetta da uomini empi. Ti chiedo: cosa c’è nel nome di Gesù da suscitare una tale ira solo menzionandolo? Nessun nome è tanto disprezzato,