DEVI ROMPERE CON IL PASSATO “ROTTO L’ALABASTRO, GLI VERSÒ L’OLIO SUL CAPO” Marco 14:3-pastore Giuseppe Tramentozzi

Ricordi la prostituta che unse d’olio Gesù? “Una donna… aveva un vaso di alabastro pieno d’olio profumato, di nardo puro, di gran valore; rotto l’alabastro, gli versò l’olio sul capo”. Ha dato a Gesù il suo bene più prezioso. Non era solo prezioso; rappresentava anche la sua avvenenza fisica. Rompere quel vaso era il suo

Diventa maturo “LASCIANDO L’INSEGNAMENTO ELEMENTARE INTORNO A CRISTO, TENDIAMO A QUELLO SUPERIORE.” Ebrei 6:1-pastore Giuseppe Tramentozzi

Tutti noi abbiamo le stesse 168 ore nella nostra settimana. Ma se il solo tempo che doni alla tua crescita spirituale è il tempo che tu passi in chiesa la domenica, non ti muoverai mai oltre la tua infanzia spirituale. Pensaci. Un bambino non si può nutrire da solo; sceglie le caramelle invece delle carote;

CONTINUARE A PERSEVERARE-pastore Giuseppe Tramentozzi

  La perseveranza ti permette di andare avanti quando gli amici ti deludono, quando lo scoraggiamento ti sussurra: “Lascia perdere” e il dubbio dice: “Non si può fare”. È la tua ancora nelle tempeste della vita, la tua bussola quando sei perso ed è il treno che ti porta sulla prossima altura, fuori dalla valle.

Non fraintendere Dio!-pastore Giuseppe Tramentozzi

  “E Abramo soggiunse: «Tu non mi hai dato discendenza; ecco, uno schiavo nato in casa mia sarà mio erede». Allora la parola del Signore gli fu rivolta, dicendo: «Questi non sarà tuo erede; ma colui che nascerà da te sarà tuo erede».” (Genesi 15:3-4) All’inizio di questo capitolo, Abramo viene incoraggiato da Dio inn

IL BISOGNO DI PENTIMENTO – pastore Giuseppe Tramentozzi

  Tra confessare il proprio peccato e pentirsi di esso c’è una differenza. Nella Scrittura, il termine “pentimento” (o ravvedimento) significa “girare le spalle al peccato”, allontanarsi da esso. Confessando il peccato ammetti ciò che hai fatto; pentendoti di esso, lo abbandoni, te ne allontani. Sappiamo che non c’è limite al perdono di Dio e

COLTIVA LA CONSAPEVOLEZZA DELLA PRESENZA DI DIO-pastore Giuseppe Tramentozzi

  La vita di Giacobbe aveva ritmi veloci, impegnato negli affari e a guadagnare molto. Davide, al contrario, aveva ritmi lenti, occupato a pascolare il suo gregge. Osserviamo che cosa dissero a proposito della presenza di Dio. “Quando Giacobbe si svegliò dal sonno disse: “Certo, il Signore è in questo luogo e io non lo

GESÙ RITORNA!-pastore Giuseppe Tramentozzi

  Gesù ci ha avvisato: “Molti falsi profeti sorgeranno, e sedurranno molti” (v.11). Ci sono stati predicatori d’alto profilo della nostra generazione che hanno fissato date per la seconda venuta di Gesù, e la stampa si è sempre buttata a capofitto. Ciò premesso, resta il fatto che davvero Gesù ritornerà! Ci sono oltre 300 riferimenti

“E CHI E’ SUFFICIENTE A QUESTE COSE?”. (2 Corinzi 2:16) -pastore Giuseppe Tramentozzi

L’ apostolo Paolo nella seconda Lettera ai Corinzi 2:16 pone la domanda: “Chi è sufficiente a queste cose?”, cioè chi è all’altezza di un tale compito? La risposta è nel capitolo 3:5 “La nostra capacità viene da Dio”. Siamo ben consapevoli dei nostri limiti quando dobbiamo soddisfare i bisogni della famiglia, portare a termine gli

FATTI CORAGGIO E AGISCI!-pastore Giuseppe Tramentozzi

  Probabilmente non hai mai sentito parlare di Harlow Curtice perché non è un laureato di Harvard; era un ragazzo di paese col diploma di scuola superiore. Ma aveva grandi sogni. Iniziò come contabile in General Motors e divenne presidente della società all’età di trentacinque anni. All’età di quarant’anni, era il direttore generale della stimata

PORTALO A DIO IN PREGHIERA – pastore Giuseppe Tramentozzi

Dopo aver predicato sul fatto di portare le nostre preoccupazioni a Dio in preghiera, una donna si avvicinò al grande predicatore G.Campbell Morgan e disse: “Non infastidisco Dio per cose piccole; porto a Lui solo quelle grandi”. Morgan rispose: “Mia cara, tutto ciò che portiamo a Dio è piccolo”. La Bibbia esorta: “Getta sul Signore

LA COSA PIÙ IMPORTANTE -pastore Giuseppe Tramentozzi

Ci sono due nemici che minacciano la tua vita spirituale: 1. La noia. Frank Laubach, missionario ed educatore, disse: “Se sei stanco di una certa forma di devozione sonnacchiosa, probabilmente il Signore lo è quanto te”. Camminare con Dio è il modo più appagante di vivere la propria vita. “Ci sono gioie a sazietà in

PERCHÉ È NECESSARIO AVERE UNA RELAZIONE CON DIO-past.Giuseppe Tramentozzi

Fin dalle prime pagine del Libro della Genesi, appare evidente la necessità di edificare la nostra vita sulla relazione con Dio come fondamento. Farlo su qualsiasi altro sarebbe come costruire sulle sabbie mobili. Perché? Perché ogni nostra relazione, con figli, fratelli, coniuge, genitori e amici, tutte sono destinate a terminare prima o poi. Se non

MEDITAZIONE IMPORTANTE-GC con Rdtmnt Bxtr-past.Gennaro Chiocca

  “Poiché mi divora lo zelo per la tua casa” Salmo 69:9 *Parte Prima* Uno dei peggiori mali a cui oggi possiamo assistere è la condotta che contraddice ciò che si predica. Questo pone alcuni predicatori quali pietre di inciampo piuttosto che come pietre edificanti. Un antico predicatore del periodo della Riforma sostiene che è

3 METAFORE-pastore Giuseppe Tramentozzi

  Questo versetto rappresenta la vita cristiana con tre metafore: un combattimento, una corsa, una costante. È un combattimento perché c’è un nemico da sottomettere; dobbiamo, perciò, essere coraggiosi e fortificarci nel Signore perché la palma della vittoria é per chi vince. È una corsa, perché c’è un traguardo da raggiungere; è doveroso quindi essere

Talvolta stare bene, non ci fa bene!

  “Quando Roboamo fu ben stabilito e fortificato nel regno, egli, e tutto Israele con lui, abbandonò la legge del Signore.” (2 Cron. 12:1) Dopo che Roboamo sistemò la sua famiglia e mise a posto un bel po’ di cose, si allontanò da Dio. A volte mi chiedo se alcuni problemi sono quei fedeli “amici”

Agire bene, aiuta gli altri a comportarsi bene!

  “Perché sei fuggito di nascosto e mi hai ingannato e non mi hai avvertito? Io ti avrei congedato con gioia e canti, al suono di timpano e di cetra. E non mi hai neppure permesso di baciare i miei figli e le mie figlie! Tu hai agito da stolto.” (Genesi 31:27-28) Labano riprovera Giacobbe

Ignorare il bisogno di altri, per una “missione più grande”?

  “Trovarono per la campagna un Egiziano e lo condussero a Davide. Gli diedero del pane, che egli mangiò, e dell’acqua da bere; e gli diedero un pezzo di schiacciata di fichi secchi e due grappoli d’uva passa. Quando egli ebbe mangiato, si riprese, perché non aveva mangiato pane né bevuto acqua per tre giorni

Io pensavo…!

  “Ma Naaman si adirò e se ne andò, dicendo: <Ecco IO PENSAVO…>” Se certe cose non si verificano come tu avevi previsto, questo non significa che Dio non lo farà! Egli lo farà a modo Suo, ma lo farà! Benedizioni!

PREGA PER LA “SAPIENZA DALL’ALTO”-pastore Giuseppe Tramentozzi

  Sembra che alcune persone fioriscano nei conflitti: prendono di mira gli altri, litigano, sono sempre in disaccordo, in poche parole, degli attacca briga. Combattono per il gusto di farlo, non perché credano veramente in una determinata causa. Si gettano a capofitto e combattono battaglie che non le riguardano. Queste persone appaiono sicure, ma prendono

CONFIDARE IN DIO -pastore Giuseppe Tramentozzi

  Il peso della vita, con le sue difficoltà, forse si avverte maggiormente con il passare del tempo, piuttosto che in gioventù. La salute cagionevole spesso rappresenta una questione logorante; il problema del sostentamento della propria famiglia diventa una fonte di preoccupazioni; una vita sempre più competitiva e i ritmi stessi che essa impone, sempre